Bradicardia

13 agosto 2019

Bradicardia





08 agosto 2019

Bradicardia

sono un ragazzo di 18 anni e pratico ormai sport da più di 6 anni (calcio livello agonistico e corsa durante la pausa estiva). Come ogni anno svolgo la visita medica agonistica e sono sempre risultato sano e senza alcun problema. Tuttavia quest'anno ho svolto la consueta visita ma non ho ottenuto l'idoneità poiché il medico mi ha rilevato una eccessiva bradicardia. Ho quindi portato l'holter e questi sono i risultati: Ritmo sinusuale tendenzialmente bradicardico con fc media di 45 bpm (min 31 max 87) Rarissimi BEV (3 in 24 h) monoformi, isolati, non precoci. Rarissimi BESV isolati (2 in 24 h). Tratti notturni di bradicardia marcata con BAV 1 grado e tratti notturni di BAV 2 grado Mobitz 1 Luciani - Wenkebach con pause max 3. 20 - 3. 350 e non alterazioni del tratto ST-T. Ora causa ferie devo attendere più di tre settimane prima di svolgere ulteriori accertamenti presso cardiaco aritmologo. Preciso che sono sempre stato bradicardico, probabilmente dato che pratico costante attività fisica e non ho mai avuto nessun sintomo di malessere. Devo preoccuparmi? È a rischio la mia idoneità agonistica? Spero possiate chiarire la mia situazione, sono abbastanza preoccupato. Grazie per la disponibilità, attendo risposta.

Risposta del 13 agosto 2019

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


È difficile dare una risposta definitiva, senza avere sott ' occhio il tracciato elettrocardiografico. Credo che si al caso di completare gli esami anche con ECG da sforzo e aspettare il parare dello specialista aritmologo.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli