Bruciore intimo

05 giugno 2013

Bruciore intimo




01 giugno 2013

Bruciore intimo

Salve, avverto da circa un mese un forte bruciore intimo accompagnato da prurito e pedite. Mi sono recata dalla ginecologa e siccome non ho avuto un rapporti completi ( SOLO UN TENTATIVO MA è SOLO ENTRATO SENZA ROMPERE L'IMENE perchè senza precauzioni ho avuto paura)ha potuto fare solo un tampone vaginale che non ha rilevato infezione ma è comparso solo "lucociti rari" e la dottoressa ha detto che c'era un ' infezione e mi ha prescritto comunque una crema "seracream". I sintomi non si sono attenuati, io sono tornata da lei riferendole di quel tentativo (non gli avevo dato importanza visto che l' imene era integro) e la dottoressa allora ha cambiato terapia sostenendo che probabilmente l'infezione da candida è all' interno. Mi ha prescritto diflucan 150 mg da prendere a distanza i una settimana e gynocanesten da applicare per 10 giorni cercando di applicarlo più all'interno possibile. Ho preso la prima compresa tre giorni fa e sto applicando la crema dalo stesso periodo di tempo ma i sintomi non si sono attenuati. . . mi chedo se sia sbagliata la diagnosi oppure devo valutare a fine cura anche perchè come è possibile che il tampone vaginale non abbia rilevato la candida?? il bruciore può essere dovuto al fatto che mi faccio male applicando la crema??

Risposta del 05 giugno 2013

Risposta a cura di:
Dott. SANDRO CAMMELLI


solo una valutazione diretta può aiutarti. . . . . quindi fatti visitare

Dott. sandro cammelli
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Piantedo (SO)

Ultime risposte di Salute femminile

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa