Bruciori persistenti post minzione

09 febbraio 2021

Bruciori persistenti post minzione


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


31 gennaio 2021

Bruciori persistenti post minzione

Nella prima quindicina di Gennaio 2021 ho avvertito una sensazione persistente di fastidio al meato urinario. Come un bruciore ma non un bruciore vero e proprio bensì una percezione costante di caldo-umido e/o fresco-bagnato al meato comunque fastidioso come bruciore leggero - che aumenta DOPO la minzione. Come se fosse presente urina nel meato. Ho provato a bere più acqua durante la giornata (abitualmente solo al risveglio bevo 3-4 bicchieri d'acqua a digiuno). La frequenza delle minzioni nella mattinata (fino alle 14) è arrivata a 4-5 e nell'arco dell'intera giornata anche fino a 8-9 in totale. La notte tranquilla: la prima minzione intorno alle 6:30-7:00 raramente prima. Ho interpellato un urologo, anche perchè 2 anni fa ho avuto un episodio di ematuria prontamente indagato e fino ad oggi fine a se stesso, che mi ha prescritto AGILEV 500 Cp – 1 cp per 7 giorni – e TOPSTER supp – 1 supposta mattina e sera per 7 giorni. Diagnosi “IPB con congestione associata”. Sono al 6° giorno di cura ma i fastidi non passano. Continuano ad essere presente tutta la giornata, con attenuazioni intermittenti. Che mi consigliate?

Risposta del 09 febbraio 2021

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Gentile lettore,

quello che ci racconta non sembra nulla di drammatico ma si ricordi che, in queste situazioni cliniche molto particolari, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta mirata e corretta da questa postazione.

Bisogna, a questo punto, riconsultare in diretta il suo andrologo od urologo di fiducia.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione clinica mirata e poi eventualmente, quando è possibile, anche una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
Specialista in Andrologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Rene e vie urinarie

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa