C.a. dott.  giovanni beretta

20 gennaio 2006

C.a. dott. giovanni beretta




16 gennaio 2006

C.a. dott. giovanni beretta

buon giorno dottore, sono la ragazza che le ha scritto per la terribile ansia di attaccare l'hpv al suo ragazzo dopo 3 anni di controlli senza recidiva, prima di tutto la ringrazio di vero cuore per la sua risposta. vorrei farLe un altro quesito, cosi da allontanare qualsiasi paura. . Ho notato che da qualche mese il mio ragazzo ha dei minuscoli puntini bianchi sotto pelle del glande solo in un'area circoncisa, ma sono visibili solo quando è in massima estensione e si fa fatica a vederli, io li noto da molto molto vicino, ma come avrà capito sono estremamemte fissata per quei cavolo di condilomi, cmq sono li da agosto circa, l'ho convinto a farsi vedere dal medico di base e cosi gli ha detto che non hanno nulla a vedere con i condilomi, ma una semplice infiammazione (non ricordo di cosa), ha suggerito di mettere il Canesten o lasciare cosi perchè non era nulla. Le premetto che io l'ultimo pap-test l'ho feci a giugno ed era negativo. Secondo lei? cosa devo far mettere a lui? a dimenticavo ache di dirLe che un'anno fa per dubbio gli feci fare una peniscopia e risultò negativo, quindi è da escludere un vecchio contaggio. I

Risposta del 20 gennaio 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Potrebbe trattarsi di una banale candidosi del glande. Altra possibilità da considerare è una semplice ipertrofia (aumento di volume) delle ghiandole che producono lo smegma cioè quella patina biancastra che si forma se non si deterge regolarmente il glande. Se vuole però una valutazione clinica sicura deve fare una visita andrologica. Cordiali saluti.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Salute maschile


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube