C.a.dott.ssa chelo

08 maggio 2006

C.a.dott.ssa chelo


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


05 maggio 2006

C.a.dott.ssa chelo

Gentile Dottoressa, ho letto in una sua risposta che ci sono detergenti intimi che aiutano a prevenire la candida. Le chiedo: sono più utili detergenti leggermente alcalini oppure acidi? Faccio confusione perchè ho sentito che quelli alcalini sono disinfettanti, mentre quelli acidi rispettano di più l' equilibrio vaginale non alterandolo. Qual è migliore? Un ultimo quesito: quando scompaiono le perdite " a ricotta", il bruciore e stando molto attenti all' igiene, si può dire che la candida è guarita da sola? Cordiali saluti Grazie mille per la disponibilità e buon lavoro

Risposta del 08 maggio 2006

Risposta a cura di:
Dott.ssa ELISABETTA CHELO


Gentile signora,
la presenza di candida in vagina è comune e se si tratta di poche colonie non dà disturbi; solo quando si altera l'equilibrio vaginale i miceti prendono il sopravvento su altri tipi di batteri che costituiscono le colonie più numerose rappresentate dai lattobacilli, presenza fisiologica e positiva. Non consiglio abitualmente l'uso di detergenti intimi, l'acqua e una igiene accurata anche all'interno della vagina sono sufficienti; diverso è il discorso in corso di un'infezione. Se non si hanno più disturbi nè perdite probabilmente i lattobacilli stanno riprendendo il controllo del "territorio". Cordialità.

Dott. Ssa Elisabetta Chelo
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
FIRENZE (FI)

Ultime risposte di Salute femminile

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa