Calcoli alla cistifellea

18 settembre 2017

Calcoli alla cistifellea




17 settembre 2017

Calcoli alla cistifellea

Salve, ho 39 anni e, a dicembre, con un'ecografia all'addome mi sono stati diagnosticati calcoli alla cistifellea. Questi non mi hanno causato fastidi particolari e solamente adesso avverto frequenti mal di pancia, mai particolarmente dolorosi. Mi consiglia di seguire una terapia farmacologica per scioglierli?

Risposta del 18 settembre 2017

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


La terapia farmacologica non è efficace per tutti i calcoli. Per avere un 50% circa di possibilità (non di più) di successo è necessario che vi siano queste situazioni: il calcolo non deve essere calcificato (questo lo si può vedere con una radiografia, cosiddetta "in bianco"); il calcolo non deve superare il mezzo centimetro di diametro; la parete della colecisti deve essere ancora elastica e non indurita (questo lo si può vedere con l'ecografia).

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Fegato

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
07 dicembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
Tumore del fegato
03 ottobre 2019
Patologie mediche
Tumore del fegato
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
23 agosto 2019
Patologie mediche
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube