Calcoli colecisti

07 febbraio 2006

Calcoli colecisti




04 febbraio 2006

Calcoli colecisti

3 anni fa tramite una ecografia ho scoperto di avere 2 calcoli rispettivamente di 1, 2 e 1, 3 cm nella cistifellea. Controlli seriati nel tempo e la terapia con URSOBILL 150 mg hanno evidenziato che i calcoli sono rimasti di dimensioni invariate. Non ho mai avuto vere e proprie coliche, ma forte nausea e dolori addominali ogni 3-4 mesi. E' da circa 1 mese che accuso nausea e dolori addominali a volte anche forti. Le volevo chiedere se potrebbe essere giunta l'ora dell'intervento chirurgico oppure se posso ricorrere alla litotrissia.

Risposta del 07 febbraio 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO FANTIN


l'indicazione all'intervento non può essere fatta per via telematica. . .
la visita è indispensabile; l'intervento però si raccomanda in caso di colelitiasi sintomatica (che dà disturbi).
Per quanto riguarda la terapia medica con acido ursodesossicolico, se lei legge il foglietto vedrà che non è indicata in caso di colelitiasi sintomatica. . .
Mi faccia sapere
Cordiali saluti

Dott. Alberto Fantin
Medico Ospedaliero
Specialista in Gastroenterologia

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Emorroidi
16 gennaio 2020
Patologie mediche
Emorroidi
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube