Calcolosi alla coleciste

24 agosto 2008

Calcolosi alla coleciste




20 agosto 2008

Calcolosi alla coleciste

Buongiorno. Circa nove anni fa mi è stato diagnosticata tramite una ecografia addominale una microlitiasi alla cistifellia. Tre anni fa sempre con una ecografia di controllo viene rilevata una cistifellia stipata di calcoli di diverse dimensioni. Ad oggi non ho mai avuto coliche ma solo disturbi digestivi con continue eruttazioni, senzazioni di gonfione peso sul lato destro in prossimità del fegato e sul fianco posteriore sempre in prossimità del fegato. . Questi episodi, alternati a periodi di benessere possono durare da un giorno a 10-15 giorni. Chiedevo se era il caso di intervenire chirurgicamente oppure farmacoligicamente? Dopo l'eventuale intervento potrei stare meglio e non soffrire più di questi sintomi? ringrazio anticipatamente e saluto cordialmente.

Risposta del 24 agosto 2008

Risposta a cura di:
Dott. GIUSEPPE D'ORIANO


Gentile Utente
La terapia della calcolosi della colecisti è chirurgica. L'intervento si può eseguire in videolaparoscopia. Tutti i sintomi ad essa correlati(calcolosi) scompaiono dopo l'intervento. L'intervento è fortemente consigliato, l'eventuale migrazioni di calcoli potrebbe essere causa di gravi complicanze( Ittero ostruttivo, Pancreatite acuta).

Dott. Giuseppe D'Oriano
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
NAPOLI (NA)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube