Cancrena

20 luglio 2004

Cancrena




Domanda del 15 luglio 2004

Cancrena


a seguito di una caduta ho auto fatto un intervento di legamento plastica al pollice della mano destra e collocazione di un chiodo che dovrò ancora toglere, il mio dito è tumefatto gonfio a poco sensibile, potrebbe esserci cancrena? quali sono i sintomi ? grazie per le informazioni
Risposta del 20 luglio 2004

Risposta di MASSIMILIANO POLEDRELLI


Il gonfiore è normale, è dovuto allo stravaso di liquidi a seguito del trauma e dell'intervento, specie in un distretto distale, come nel suo caso, che viene coinvolto interamente. La riduzione della sensibilità è legata a questo gonfiore-edema formatosi, che altera appunto la sensibilità stessa. Per quanto riguarda la gangrena, può essere di due tipi:secca o umida. In entrambe la parte interessata diventa nera, completamente o con grosse chiazze nere . In quella secca la parte è come mummuficata, rinsecchita; è quella meno pericolosa e la parte interessata può cadere da sola, senza un intervento. In quella umida si ha la sovrinfezione da parte di germi, quindi si può avere febbre, arrossamento, calore delle parti più prossimali alla Zona necrotica (linfangite). Nel suo caso, se come dice, c'è solo gonfiore e mancanza di sensibilità, non credo si tratti di una di queste situazioni.

Dott. Massimiliano Poledrelli
Medico Ospedaliero
CESENA (FC)



Il profilo di MASSIMILIANO POLEDRELLI
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue



Potrebbe interessarti
Aritmie. Cosa sono e come riconoscerle
Cuore circolazione e malattie del sangue
18 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Aritmie. Cosa sono e come riconoscerle
Integratori efficaci nella riduzione del colesterolo
Cuore circolazione e malattie del sangue
27 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Integratori efficaci nella riduzione del colesterolo
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
Cuore circolazione e malattie del sangue
13 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Infarto. Riconoscerlo nelle donne