Candida perenne

28 maggio 2016

Candida perenne


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


22 maggio 2016

Candida perenne

Salve, cercherò di essere più breve possibile ma esaustiva nel spiegare la mia situazione e sopratutto le mie perplessità.
Ho 29 anni e da 7 ho problemi di candidosi vaginale con una frequenza di 2 volte l'anno che però negli ultimi 8 mesi (da quando ho regolarmente rapporti avendo un compagno) sembra essersi accanita ripresentandosi ad intervalli di 2 mesi e con sintomi sempre più accentuati.
Nel marzo scorso ho fatto una cura intensiva a base di decoderm crema esternamente, macmiror complex come crema interna vaginale, lefunzol cp da 200 ai giorni 1-4 e 7 e lenicand cp 2 volte al giorno x 10 gg al mese. Da allora sto anche cercando di avere una dieta più equilibrata, ricca di fibre, povera di grassi e di assumere fermenti lattici sia in formulazioni farmaceutiche sia come yogurt.
Dopo un mese da tale episodio ho fatto un tampone vaginale al quale non risultava più alcuna candida ma un'inferzione da escherichia coli. Premetto che il mio intestino non è regolare alternando periodi di stitichezza a periodi di diarrea.
Ho curato l'infezione da escherichia con furotricina ovuli ma durante la cura mi è comparsa una interrigine da candida (a detta del mio dermatologo) nella zona interglutea e pochi giorni dopo la cura (durante i quali ho avuto rapporti) mi è ricomparsa un'infezione vulvare, a detta del mio medico di famiglia sempre da candida (purtroppo la ginecologa è al momento in ferie) che sto curando con decoderm esternamente e acticand ovuli a livello vaginale.
Perdonate se sono stata prolissa ma volevo fosse chiara la situazione, le mie domande ora sono:
1- è possibile che sia stata la cura con furotricina a riprovocarmi la candida?
2- il mio partner che è sempre stato asintomatico e ha ugualmente fatto cura con diflucan cp un mese fa deve rifare qualche trattamento?
3- mi libererò mai di questa candida che sembra essersi accanita con me? sta diventando quasi una condizione invalidante, esco più, non riesco ad avere rapporti, ho terrore ad urinare

Risposta del 28 maggio 2016

Risposta a cura di:
Dott.ssa FRANCA PAGLIA


Purtroppo noi non possiamo prescriver un terapia. Si rivolga a un ginecologo che le darà laterapia adeguata.

Dott. Ssa Franca Paglia
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
COMO (CO)

Ultime risposte di Sessualità

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Spirale contraccettiva: come funziona
Sessualità
11 aprile 2020
Notizie e aggiornamenti
Spirale contraccettiva: come funziona