Cannabis

23 febbraio 2008

Cannabis




16 febbraio 2008

Cannabis

Salve. Ho letto che non è mai stato riscontrato un reale e serio pericolo da parte di chi fuma cannabis abitualmente. Non c'è mai stato, secondo questo articolo, un morto accertato per questa droga. Di contro si è rilevato, leggo su internet, che vi sono stati sensibili rallentamenti della cognizione in soggetti che fumavano, a dire del'articolo, 58 spinelli al giorno. A meno che non ci fosse un errore e fossero alla settimana (delresto io non ho mai sentito di qualcuno che fuma 58 sigarette al giorno, l'idea comunque mi fa paura). La mia domanda: quali sono i dati scientificamente rilevanti che testimoniano il danno permanente, o quantomeno grave, oltre quello del fumo in sè, prodotto dalla cannabis? Grazie

Risposta del 23 febbraio 2008

Risposta a cura di:
Dott. FELICE NAVA


La domanda è espremamente complessa e meriterebbe più di poche righe. Primo: le informazioni che geenralmente si reperiscono su Internet non sempre sono autorevoli e scientificamente valide. Tutte le ricerche pubblicate di riferimento per la comunità scientifiche sono quelle recensite sul PubMed. Secondo: problema pericolosità della cannabis. C'è da dire che non tutte le sostanze sono allo stesso modo pericolose, anche se è bene sottolineare che tutte le sostanze sono pericolese compresa la nicotina e ovviamente l'alcol. I pericoli maggiori del fumo di cannabis, specie se cronico sono i gravi deficit cognitivi che possono causare non pochi problemi sulla sfera relazione, psichiatrici (possono indurre psicosi anche persistenti e gravi disturbi dell'umore) e di gravi danni su diversi organi ed apparati come quello respiratorio, immunitario e riproduttivo. Mi sembra che non sia poco.
Saluti.

Dott. Felice Nava
Medico Ospedaliero
Ricercatore
Specialista in Psicologia
Specialista in Tossicologia medica
CASTELFRANCO VENETO (TV)

Ultime risposte di Allergie

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa