Cardias incontinente/palestra

14 febbraio 2018

Cardias incontinente/palestra




10 febbraio 2018

Cardias incontinente/palestra

Buongiorno, Da due anni assumo omeprazolo 10mg x2 al giorno al fine di tenere sotto controllo reflusso esofageo causato dal cardias incontinente. Non fumo ne bevo ed ho uno stile di vita molto equilibrato, vedo regolarmente un nutrizionista al fine di controllare e migliorare la mia alimentazione (nello specifico non devo perdere peso). Mi alleno in palestra quotidianamente e nonostante non abbia acidità durante il mio allenamento vorrei sapere se lungo andare c'e' una correlazione tra il sollevamento pesi (panca, bilanciere, sollevamento pesi in generale) e l'indebolimento dello sfintere esofago LES? Aggiungo che i pesi che utilizzo/alzo sono alti ma non estremi. Sottolineo che la domanda e' volta al fine di capire se il sollevamento pesi nello specifico va realmente a mettere stress negativo attorno a quella valvola, piuttosto che capire quali attività vanno ad innescare il reflusso in quanto ne sono già consapevole: per esempio ho dovuto smettere di fare lezioni di spinning poiche' il movimento intenso e costante andava a spingere i succhi gastrici verso l'esofago. Da pareri sentiti e ricerche fatte, comprendo che non sia sconsigliato né vi sia una relazione (né di miglioramento né di peggioramento) a meno che il sollevamento stesso non sia la causa meccanica in quel momento di acidità/reflusso. Grazie e spero di aver chiaramente espresso la mia domanda.

Risposta del 14 febbraio 2018

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Si è espresso benissimo ed è come dice lei : qualunque attività che aumenti la pressione addominale ( per la contrazione dei muscoli ) può favorire il reflusso, che il cardias sia continente o no.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube