Cardio aspirina

14 gennaio 2006

Cardio aspirina




10 gennaio 2006

Cardio aspirina

BUONA SERA, AVREI UNA DOMANDA, FORSE RISULTERA' UN PO SCIOCCA MA DESIDEREREI COMUNQUE UNA RISPOSTA. PRENDO LA CARDIO ASPIRINA QUOTIDIANAMENTE DA CIRCA 2 MESI A SEGUITO DI UN ATTACCO ISCHEMICO TRANSITORIO E DA QUANDO ASSUMO QUESTO FARMACO HO SEMPRE FREDDO IL CHE MI SEMBRA PIUTTOSTO STRANO VISTO CHE SONO SEMPRE STATO UN UOMO PIUTTOSTO CALOROSO, PUO' ESSERE UNA CONSEGUENZA DELLA FLUIDIFICAZIONE DEL SANGUE? O MAGARI E' UN SINTOMO NON POSITIVO DA SEGNALARE AL MIO MEDICO? GRAZIE ANTICIPATAMENTE PER LA RISPOSTA. V. B.

Risposta del 14 gennaio 2006

Risposta a cura di:
Dott.ssa MILENA DE MARINIS


No.
Continui tranquillamente la terapia.

Prof. Milena De Marinis
Universitario
Specialista in Neurologia
ROMA (RM)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube