Cardiologico

07 febbraio 2007

Cardiologico




05 febbraio 2007

Cardiologico

Gentilissimo Dottore, dopo una notte agitata mi sono alzata con un forte dolore al centro del petto (la sensazione era di aver ricevuto un pugno in pieno petto) Dopo il pranzo mi sono sdraiata sul divano ma il dolore è sempre continuato, quanto meno e quanto più, tutto il giorno in più ogni tanto il mio cuore mi dava dei battiti molto forti. Ho controllato la mia pressione in quanto soffro di pressione alta ed i valori erano 104/178 battiti 75. Praticamente tutto il giorno ho avuto queste sensazioni. Credo non si tratti di cose gravi in quanto se lo fosse stato non sarebbe passato tutto il giorno senza avere disturbi più gravi, però non sono tranquilla. Dai vari controlli fatti in passato mi è stata riscontrata una lieve insufficenza micralica. Il mio peso è di Kg. 50 e sono alta mt. 1, 56 ed ho 56 anni In passato avevo valori di colesterolo alti ora sistemati e i miei genitori: mio padre è deceduto per ictus e mia madre soffre di angina. Oggi và un pò meglio ma non del tutto. Cosa mi consiglia ? La ringrazio e cordialmente La saluto. AMBRA-PESARO/URBINO

Risposta del 07 febbraio 2007

Risposta a cura di:
Dott. VINCENZO MARTUCCI


Gentile sgnora, mi piacerebbe poter condividere il Suo ottimismo riguardo al fatto che nella giornata non s'è manifestato null'altro di grave, ma la prudenza, invece, insegna che se ci sono dolori in sede precordiale(nella zona del cuore, per intenderci), c'è un' Ipertensione di fondo, a cui si aggiunge anche un deficit valvolare e c'è la familiarità per cardiopatia (madre con Angina ), ci sono tutti gli estremi per rivolgersi ad un cardiologo e non a "dica 33"! Con questo non escludo certamente, come, anzi, mi auguro, che non ci sia nulla di serio, ma voglio dire che a stabilirlo è prudente che sia uno specialista. Saluti

Dott. Vincenzo Martucci
Medico Ospedaliero
Specialista in Ematologia
UDINE (UD)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube