Cardiomiopatia dilatativa

17 maggio 2015

Cardiomiopatia dilatativa




12 maggio 2015

Cardiomiopatia dilatativa

Ho 42 anni, un anno fa mi è stata diagnosticata una cardiomiopatia dilatativa idiopatica con una severa compromissione ventricolare sinistra e una FE al 30%.
Si parlava anche di un iniziale scompenso cardiaco. Coronarie indenni. ( ho perso anche 10kg di massa magra).
Dalle statistiche vedo che la prognosi nella maggior parte dei casi è infausta, con un aspettativa di vita molto limitata (5 o 10 anni al massimo). Purtroppo ho anche sintomi a riposo, dolore toracico, tosse continua (senza versamento pleurico), dispnea e spossatezza, tutti sintomi che aumentano notevolmente anche per brevi passeggiate. . .
Mi piacerebbe sapere la gravità della mia situazione e le aspettative di vita. Grazie della gentile attenzione



Risposta del 17 maggio 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Mi dispiace, ma per un parere dovrei avere in visione l'ecodoppler e l'ecg. Inoltre vorrei sapere quale terapia sta facendo.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube