Cardiomiopatia dilatativa

12 dicembre 2015

Cardiomiopatia dilatativa




07 dicembre 2015

Cardiomiopatia dilatativa

Salve e complimenti per il sito. Avrei urgente bisogno di un vostro parere riguardo il cuore di mia sorella. Fatti esami e dimessa perché vuole approfondire ancora con altri pareri medici. Da premettere che mia sorella non ha avuto nessun tipo di problema fino adesso e che ha fatto un controllo (fortunatamente) per un po' di affanno e tachicardia.
Il referto:
CMP dilatativa con IM moderato-severa, tireopatia con eutiroidismo funzionale. Episodi di TVNS. Coronarografia: Coronarie epicardiche indenni.
Ecocardiogramma All’ingresso: Ventricolo sx severamente dilatato di forma sferica con spessori normali.
Contrattilità globale severamente ridotta per acinesia inferoposterolaterale e discinesia dell’apice, ipocinetici gli altri segmenti. FE: 25%. Aorta di calibro regolare alla radice e tratto ascendente Atrio sx ingrandito.
Perdita di coaptazione nei lembi mitralici. Sezione dx di normali dimensioni e cinesi. Assenza di versamento paricardico. Versamento pleurico lieve piu evidente a sx. VCI dilatata, non collassabile con gli atti respiratori.
Al Color doppler I. M. severa, pattern mitralico da rilasciamento anomalo, I. A. minima, I. T. lieve con PAPs di 65 mmhg.
All’ecocardio alle dimissioni
Vsx severamente dilatato di forma sferica con spessori parietali normali. Contrattilità globale severamente ridotta per ipocinesia infero postero laterale piu evidente che a carico degli altri territori, e discinesia dell’apice, ipocinetici gli altri segmenti. FE. 33-35%
Aorta di normale calibro alla radice e tratto ascendente. Atrio sx ingrandito. Dilatazione anulus mitralico con I. M. di grado moderato severo. Sezioni dx di normali dimensioni e discreta cinesi. Assenza di versamento pericardico. Vesamento pleurico lieve a sx. VCI di normali dimensioni collassante. Pattern diastolico mitralico alla dimissione da rilasciamento anomalo, IA e IT mimime.
Sta aspettando che faccia Risonanza con contrasto. Pareri? Grazie mille!!!

Risposta del 12 dicembre 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Le fibre muscolari del ventricolo sinistro si sono, per così dire, " sfiancate ; il ventricolo si è dilatato e ha perso una buona parte dell' efficienza contrattile, quindi fà molta più fatica a pompare il sangue. La dilatazione fà sì che la valvola mitralica, posta tra atrio e ventricolo sinistri, non tiene più bene e questo affatica ancora di più il cuore. L'elettrocardiogramma mostra anche episodi di aritmie che partono dal ventricolo ( TVNS ), ma in compenso le arterie coronarie sono buone. Naturalmente, sua sorella deve affidarsi subito a un cardiologo per una terapia adeguata.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube