Cardiopatia ischemica

22 marzo 2014

Cardiopatia ischemica





16 marzo 2014

Cardiopatia ischemica

Ho effettuato una coronografia con medesima risposta: Sospetto Cardiopatia ischemica è presente stenosi 100% dell'IVA media tipo C è presente stenosi 80% del primo diagonale tipo B1 è presente stenosi 50% della CDX media tipo B1 Vorrei sapere se è possibile aprire questi vasi con angioplastica!

Risposta del 22 marzo 2014

Risposta a cura di:
Dott. FRANCESCO CARIELLO


La riapertura di un vaso coronarico dopo un infarto è efficace solo se effettuata precocemente. Nel suo caso mi sembra di capire che è una occlusione cronica. L'VA occlusa può essere riaperta, anche se la procedura è complessa e anche più rischiosa (è coinvolto anche il ramo diagonale), solo nel caso in cui viene dimostrata ischemia inducibile. Cosa vuol dire ischemia inducibile? vuol dire che nell'area dove ha avuto l'infarto sono rimaste cellule vive e vitali e questo può essere fatto attraverso una scintigrafia miocardica o ecostress. Per quanto riguarda la stenosi della coronaria destra non si tratta perchè la stenosi non è significativa. Se l'ecostress o scintigrafia è negativa si affidi alla terapia medica che nel suo caso risulta molto efficace. Spero di esserle stato di aiuto, cordiali saluti

Dott. Francesco Cariello
Casa di cura convenzionata
Specialista in Cardiologia
Specialista in Medicina dello sport
Specialista in Medicina interna
Belvedere Marittimo (CS)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli