Cartilagine ginocchi usurata

08 gennaio 2013

Cartilagine ginocchi usurata




03 gennaio 2013

Cartilagine ginocchi usurata

Anni fa, per impegni di lavoro e di famiglia, ho lasciato gli esercizi di cultura fisica in palestra, dedicandomi al solo allenamento in casa con il bilancere: stacco, girata, slancio.
Abitando in riva al mare, d’estate sospendo i pesi e pratico il nuoto; in settembre, prima di riprendere col bilanciere, salto alla corda.
Forse da lì sono cominciati i guai: saltando ho accusato un piccolo fastidio al ginocchio dx, ho continuato ed ho peggiorato infiammandolo.
Dopo visite ortopediche, che hanno rivelato cartilagini usurate, radiografie, risonanze, ghiaccio, “ Fortilase”, cortisone, magnetoterapia, “Hyalubrix”, “No dol, ecc. , ora mi alleno solo con la cyclette e faccio leg rise per gli addominali, per controllare il peso, e “lento” da seduto con i manubri.
Chiedo scusa per la lunga esposizione.
Oggi:”RM ginocchio destro:esile iperintensità di segnale a carico del versante tibiale del corno posteriore del menisco mediale, verosimile espressione di minima rima fissurativa; il menisco si conferma tuttavia sostanzialmente integro. Menisco laterale discoide, ad intensità di segnale conservata. Minima quota liquida nel recesso del gastrocnemio-semimembranoso (Baker). Non significative falde di versamento articolare ed a carico dei recessi sinoviali compresi e non menzionati. Risolto, al controllo odierno, l’edema midollare su base neuro-algodistrofica precedente segnalato a carico del condilo femorale mediale, ove restano apprezzabili riduzioni del profilo cartilagineo, con iniziale tendenza alla esposizione della corticale subcondrale, ed una piccola area di edema sottocorticale, da cedimento pregresso, focale, della trabecolatura”.
Ho sentito parlare di trapianto o innesto di cartilagine; considerata la mia età (18. 12. 1961), posso sperare in una futura ripresa dei pesi (magari se riuscirò a trasferirmi dalla Sicilia verso il nord dove la Sanità è meno sfortunata)?
Grazie della pazienza.

Risposta del 08 gennaio 2013

Risposta a cura di:
Dott. PASQUALE PRISCO


gentile paziente,
ho letto con attenzione la sua domanda. Non ha bisogno di trapianti di cartilagine, ma di riposo e di trattamento con infiltrazioni locali di acido Ialuronico, da 3 a 5.
Successivamente due mesi di terapia con glucosamina da 1500 mg bustine e galatturoglicano solfato da 800 mg bustine (1 mese ed 1 mese).
La cartilagine migliorerà sensibilmente con l'assunzione di questi componenti della cartilagine stessa
Il menisco discoide è una formazione meniscale congenita, fonte di molti problemi.
Lo controlli con un esame ecografico per ulteriore certezza.
Sono a disposizione per ulteriori informazioni.
saluti

Dott. Pasquale Prisco
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Torre Annunziata (NA)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa