Cause di infertilità: infertilità immunologica

21 ottobre 2004

Cause di infertilità: infertilità immunologica




Domanda del 18 ottobre 2004

Cause di infertilità: infertilità immunologica


Ho 31 anni e mio marito 35. Ormai da 5 anni tentiamo invano di avere un figlio e ci siamo sottospoti a tutti gli esami e le analisi mediche del caso. L'unica cosa che ci è stata diagnosticata è, a me, "un utero spiccatamente anteverso", e a mio marito un "lieve problema di motilità spermatica", ma a detta degli esperti, nessuno dei due problemi può causare infertilità. Mi sono già sottoposta inutilmente a due IUI, senza buon esito, e il prossimo passo sarà la FIVET. Vorrei però fare una domanda: Ho sentito parlare di una causa di infertilità chiamata "problemi immunologici", per diagnosticare la quale, nessuno (né la mia ginecologa, né il centro che mi segue), mi hai mai fatto fare delle analisi. In pratica per quanto riguarda i problemi immunologici, vorrei sapere che cosa sono e se causano semplicemente aborti (non sarebbe il mio caso), oppure mancato concepimento (e questo invece rientrerebbe nel mio caso). E soprattutto: a quale medico bisogna rivolgersi per fare delle analisi per poter escludere questa problematica? Vorrei farvi i complimenti per il servizio che offrite e ringraziarvi in anticipo dell'aiuto. Elisabetta
Risposta del 21 ottobre 2004

Risposta di GIOVANNI BERETTA


Alcune forme di ridotta motilità degli spermatozoi sono dovute a cause autoimmunitarie, cioè ad anticorpi che agiscono contro i nostri spermatozoi, cellule che compaiono tardivamente, quando il sistema immunitario ha già riconosciuto tutti i nostri tessuti e le nostre cellule. Infatti generalmente esiste una struttura anatomica, la barriera ematotesticolare, che protegge gli spermatozoi dal nostro sistema immunitario. Se, per una causa qualsiasi (trauma, infezioni, ecc), questa barriera viene colpita possono manifestarsi dei problemi di tipo autoimmunitario. Per valutare questa situazione maschile possono essere eseguiti alcuni test sul liquido seminale che permettono di confermarci questa ipotesi. I più noti sono il MARtest e l' IBTtest. Cordiali saluti.


Dott. giovanni beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
FIRENZE (FI)




Il profilo di GIOVANNI BERETTA
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Salute femminile



Potrebbe interessarti
Gravidanza: dubbi e incertezze? Gli esperti rispondono
Salute femminile
14 ottobre 2018
Libri e pubblicazioni
Gravidanza: dubbi e incertezze? Gli esperti rispondono
Salute femminile, ottobre è il mese della prevenzione senologica
Salute femminile
28 settembre 2018
Notizie e aggiornamenti
Salute femminile, ottobre è il mese della prevenzione senologica
Donne che allattano al seno: perché aumentare il consumo di frutta e verdura
Salute femminile
23 settembre 2018
Notizie e aggiornamenti
Donne che allattano al seno: perché aumentare il consumo di frutta e verdura