Cheratosi attinica

24 aprile 2008

Cheratosi attinica




21 aprile 2008

Cheratosi attinica

Egr. Dott. A mio marito è stata diagnosticata una cheratosi sul dorso di una mano(alcune crosticine sul dorso di una mano che si staccano sembrano scomparire e invece tornano subito dopo) è stata prescritta una pomata di sodio diclofenac ed un controllo tra tre mesi. Dopo un mese di cura la situazione è invariata e sembra che le"piaghette"allarghino la loro dimensione. Occorre anticipare il controllo?é normale accada? La diagnosi può essere errata? Può essere una cosa grave? che cosa èl la cheratosi, la visita è stata piuttosto sbrigativa. Invio i suoi dati. Grazie infinite se potete rispondermi. Distinti saluti

Risposta del 24 aprile 2008

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI SPORTELLI


La cheratosi attinica si forma in conseguenza dell'azione dei raggi solari sulla pelle esposta. Ha un andamento cronico e difficilmente regredisce. A volte puo' degenerare in un tumore della pelle, per cui sarebbe conveniente eliminarla. Con il diclofenac si possono ottenere risultati, ma la terapia e' molto lunga. Piu' sbrigativo e' il trattamento con il laser, che in una o due sedute la elimina definitivamente.

Dott. Giovanni Sportelli
Specialista attività privata
Specialista in Dermatologia e venereologia
GROTTAGLIE (TA)

Ultime risposte di Pelle




Vedi anche:
Ultimi articoli
Orticaria, come riconoscerla
31 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Orticaria, come riconoscerla
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
17 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa