Chest pain

11 luglio 2012

Chest pain




04 luglio 2012

Chest pain

Buongiorno,
ho 46 anni, sono alto 180 cm per 78 kg, conduco una vita sana e pratico sport. Da qualche anno soffro di dolore toracico che si manifesta esclusivamete a riposo. Questo parte all' altezza dello sterno, spesso tendente a destra, e si irradia alla spalla e braccio sinistro fino alle dita e al dorso della mano. Spesso a questi sintomi sono accompagnati anche da extrasistole. A volte il dolore si limita solo alla spalla e braccio sinistro e mano. Durano qualche minuto e poi spariscono. Negli ultimi due anni ho fatto tutte le visite ed esami del caso senza trovare alcuna risposta: ECG, ECG sotto sforzo, ECG Holter 24 ore, Ecocardiogramma sotto sforzo, gastroscopia, ecografia addominale, esami del sangua per la tiroide. La cosa che mi preoccupa e' che in tutte le visite cardiologiche, i medici hanno seguito una logica di ricerca di anomalie, peraltro mai trovate, con particolare attenzione alle fasi di "sotto sforzo", mentre invece so' che esiste un tipo, o addirittra piu' tipi di Angina causati da uno spasmo volontario delle coronarie.
Anni fa' mori' mio zio all' eta' di 45 anni per un Infarto durante il sonno, dopo qualche giorno da un ECG che non aveva evidenziato nulla di patologico. Non aveva mai avuto problemi di salute legati a colesterolo, ipertensione, fumo o altro, mori' cosi' all' improvviso.
Sono preoccupato perche' nonostante per me la diagnosi finale e' stata quella di " precoldalgia atipica", ad oggi gli episodi di dolore toracico sono diventati praticamente costanti durante tutta la giornata. Iniziano al mattino appena alzato poi si interrompono a meta' mattina, per riprendere nel tardo pomeriggio fino alla sera.
Un particolare: non e' un dolore insopportabile, ma e' accompagnatao da una sorta di senso di "sconforto". . .
Ringrazio chiunque voglia rispondere a questo "aspirante ipocondriaco". . .
Saluti

Risposta del 11 luglio 2012

Risposta a cura di:
Dott. MASSIMILIANO MANZOTTI


Poiché mi par di capire che sia stata esclusa una patologia cardiaca mentre non è stata indagata la componente pleurica e polmonare, le consiglierei una visita pneumologica, in caso di esclusione anche in questo settore è opportuna una valutazione fisiatrica in quanto i dolori potrebbero essere di pertineza della colonna vertebrale o della gabbia toracica.

Cordiali saluti

Dott. MASSIMILIANO MANZOTTI
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Cardiologia
Specialista in Malattie apparato respiratorio
Scandiano (RE)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa