Chiarimento

01 febbraio 2006

Chiarimento




30 gennaio 2006

Chiarimento

vorrei un chiarimento una volta per tutte visto che ogni medico ti da un parere diverso:mia suocera (67 anni)in seguito a ripetute epistassi circa 15 giorni ra si e' recata dal medico che le ha trovato la pressione sistolica alta(160/80) le ha dato una mezza pastiglietta da prendere e le ha detto che e' bene che si tenga misurata regolarmente la pressione;lei gli ha detto che allora verra' da me visto che ho un misuratore da poslo brawn vital scanner:la sua risposta e' stata:"quelli sono aggeggi che non valgono nulla, la pressione si misura dal medico o in farmacia". ALLORA MI CHIEDO IO :PERCHE' SE I MEDICI (QUESTO NON E' IL PRIMO!!)pensano che questi"aggeggi" non valgono nulla, continuano a essere venduti???e io che devo fare, lo devo buttare?l'ho pagato circa circa un anno e mezzo fa 72 euro, ma se non e' affidabile, che farne?. Vorrei un vostro consiglio grazie anticipatamente.

Risposta del 01 febbraio 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Per una misurazione della pressione arteriosa rapida, casalinga, anche per monitorizzarla nei vari momenti della giornata, vanno benissimo, non si può andare sempre dal dottore o dal farmacista per misurare la pressione, la pressione a 160 o 165, sempre alta è, quindi non si cerca la precisione assoluta, ma una indicazione per poi riferire al medico. Il quale prenderà le sue decisioni.

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa