Ciclo scarso con pillola

07 febbraio 2021

Ciclo scarso con pillola


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


03 febbraio 2021

Ciclo scarso con pillola

Salve, vi scrivo perché vorrei avere chiarimenti in merito ad una condizione che mi genera parecchia ansia. Ho 24 anni e prendo la pillola anticoncezionale Yaz da quando ne avevo 19 senza mai aver la interrotta. Già prima di assumere la pillola avevo un ciclo non particolarmente abbondante, e neanche doloroso, però con l’assunzione della pillola ho notato che il ciclo si è ancora di più ridotto. All’inizio non ci ho dato molto peso perché il mio ginecologo mi aveva rassicurata dicendo che fosse normale però da un paio di mesi noto che il ciclo è praticamente inesistente, cioè ho delle semplici macchie di sangue dopo aver urinato che durano per 4 giorni ma proprio assenza di flusso. Ho notato questa cosa soprattutto in questi ultimi due mesi: ad ottobre purtroppo ho contratto il covid ma per fortuna ne sono uscita subito dopo senza particolari conseguenze, a novembre ho avuto un ciclo molto abbondante e doloroso durato quasi una settimana. A dicembre tutto tornato normale. Ma nel mese di gennaio e in questo mese ho notato davvero una riduzione del flusso mestruale, con conseguente aumento di fastidì e dolori vari. È come se avesse difficoltà a scendere. Premetto che non ho rapporti sessuali da parecchio tempo quindi ho escluso assolutamente la possibilità di una gravidanza. A cosa potrebbe essere dovuto?

Risposta del 07 febbraio 2021

Risposta a cura di:
Dott. PIERGIORGIO BIONDANI


Gentile ragazza,
quanto li descrive circa la scarsità, o quasi assenza del ciclo, è un fenomeno che può capitare con una certa frequenza quando si usa una pillola estroprogestinica, soprattutto dopo un tempo piuttosto lungo di assunzione.
Il singolo flusso abbondante e doloroso potrebbe essere stato correlato con modificazioni di tipo infiammatorio correlate con l'infezione da covid di cui è stata affetta.
Penso che potrebbe esserle utile una visita di persona presso un medico di sua fiducia per valutare se potrebbe essere indicato il passaggio ad una pillola con differente tenore ormonale.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani.

Dott. Piergiorgio Biondani
Specialista attività privata
Specialista in Medicina generale
Specialista in Psichiatria
Bussolengo (VR)

Ultime risposte di Sessualità

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa