Cirrosi epatica

28 luglio 2014

Cirrosi epatica




28 luglio 2014

Cirrosi epatica

41 anni peso 85 altezza 173 Hcv+ genotipo 3a presente dal 2003 trasaminasi normali. Nel 2011 viremia 4. 500. 000 così inizio terapia Peg-IFN alfa2A 180 mcg e rebetol 1200 3cp mat 3cp sera. trasaminasi aumentate 10-15 volte e anche ggt ma terzo mese rna Quantitativo assente. All'ottavo mese di cura, ripositivizzato. Fibroscan 2008, 2011, 2013, 2014 rispettivamente 6, 16, 34, 48 kpa, ecografia ARFI 2013=2. 85nel 2014=3. 1. Ecografia 2014 fegato ingrossato (diametro lobo dx 16. 8 cm) ecostruttura isocogena, grossolana bozzatura a liv. del vi segmento, al davanti dell'arteria epatica comune linfonodo flogistico di 20mm, milza nei limiti, vene sovraepatiche assottigliate, no lesioni focali. Attualmente Plt 103000; Albumina 53; gam-globuline 23; AFP 16; INR 12. Sono oramai in Cirrosi? Di che grado? Atteso i Fibroscan 2008 a 2014 ed Ecografia Arfi che in pochi anni sono aumentati a dimisura, l evoluzione della malattia è veloce giusto? Quanto tempo si ritiene dover aspettare Sofosbuvir? Grazie

Risposta del 28 luglio 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


L'ecografia mostra un solo nodulo, probabilmente cirrotico, ma il fegato nel complesso ha una struttura omogenea (isoecogena ). Il fibroscan mostra una fibrosi, ma non Cirrosi. Se la viremia è di nuovo alta, potrebbe esserci l'indicazione a un trattamento con anticorpi monoclonali, ma naturalmente deve rivolgersi a un Centro per le malattie epatiche di un Ospedale.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Fegato




Vedi anche:
Ultimi articoli
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
07 dicembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
Tumore del fegato
03 ottobre 2019
Patologie mediche
Tumore del fegato
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
23 agosto 2019
Patologie mediche
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube