Ciste aracnoidea

04 luglio 2005

Ciste aracnoidea




01 luglio 2005

Ciste aracnoidea

Buongiorno,
mi chiamo Melissa e ho 26 anni. Da giovedì 23 giugno ho un fortissimo mal di testa, ho preso i soliti anti-infiammatori che però non mi hanno aiutato; ho scoperto venerdì 24 giugno ritirando l'esito dell'elettroencefalogramma e parlando con una Neurologa che soffro di Epilessia e il 14 luglio farò anche l'elettroencefalogramma in deprivazione di sonno.
Tramite risonanza magnetica mi hanno trovato anche una ciste aracnoidea e volevo quindi chiederLe che farmaco posso assumere visto che i dolori non mi passano e quali possono essere le conseguenze di questa ciste?
Grazie per l'ascolto.
Ringrazio anticipatamente per la risposta.
Melissa

Risposta del 04 luglio 2005

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI MIGLIACCIO


Gentile signora Melissa,
come fa a scoprire di essere epilettica senza aver avuto alcun tipo di crisi? E' verosimile che l'EEG abbia dato delle alterazioni con grafoelementi irritativi, ma possono essere dovuti alla presenza della cisti.
Di solito le cisti aracnoidee sono asintomatiche se non sono sotto tensione, ma possono essere responsabili di Cefalea.
E' giusto che ripeta l'EEG da deprivazione di sonno, ma Le consiglio di far visionare la NMR a un Neurochirurgo che valuterà se è il caso di intervenire.
Mi faccia sapere
Cordialità ed auguri

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube