Cisti al piede

18 ottobre 2005

Cisti al piede




13 ottobre 2005

Cisti al piede

BUONGIORNO, è DA CIRCA UN MESE CHE MI HANNO RISCONTRATO UNA CISTI SUL DORSO DEL PIEDE, IN PARTE AL TENDINE DELL'ALLUCE, MA ESSENDO DI SOLI 3 MILLIMETRI MI E'STATO DETTO CHE SAREBBE PIU'PROBLEMATICO OPERARLA CHE TENERLA COSI'( VADO AVANTI AD ANTINFIAMMATORI LOCALI ). QUANTO E'PROBABILE CHE SE NE VADA DA SOLA? E CHE RITORNI UNA VOLTA OPERATA? MA PIù CHE ALTRO A COSA SONO DOVUTE? POSSONO ESSERE PROVOCATE DA TROPPA ATTIVITA FISICA? POSSONO ESSERE IN QUALCHE MODO EVITATE?
LA RINGRAZIO.
ELISA

Risposta del 18 ottobre 2005

Risposta a cura di:
Dott. ALESSANDRO ROMANO


se fosse una cisti tendinea mi farei visitare da un buo ortopedico. se invece fosse una cisti comune o sebacea allora può essere risolutiva, senza ricorrere ad un intervento, una applicazione locale a giorni alterni una soluzione che normalmente si usa per calli e duroni. Sembra strano ma è molto efficace in questi casi e lo dico per esperienza diretta.

Dott. alessandro romano
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
ROMA (RM)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube