Cisti epidermoidi

28 dicembre 2005

Cisti epidermoidi




21 dicembre 2005

Cisti epidermoidi

Salve, da un po' di tempo ho notato la presenza di una cisti a livello inguinale. Non mi ha mai dato particolare fastidio, all'inizio, perchè aumentava di volume solo durante il ciclo mestruale e poi diminuiva. Ora questa cisti si è "rotta" provocando la fuoriuscita di sangue e pus ed ha assunto un colore violaceo. Ultimamente, poi, ho notatato un'altra cisti un po' più spostata sulla zona pelvica, che sembra essere la continuazione di quella sull'inguine. Mi chiedevo se è possibile curare queste cisti senza subire l'intervento chirurgico, primo perchè ho il terrore dell'anestesia epidurale e poi perchè sono preoccupata dal fatto di dover asportare un quantitativo pittosto grande di pelle, soprattutto in quella zona. Grazie mille per l'attenzione. Buona giornata.

Risposta del 28 dicembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. CLAUDIO BERNARDI


Gentile giovane,

Purtroppo quando si formano cisti nella regione inguinale non è infrequente che si associno insieme a creare delle formazioni più grandi. Sicuramente il dermatologo le saprà consigliare alcune sostanze seboregolatrici atte a prevenire la formazione delle stesse.
L'asportazione delle cisti inguinali viene eseguita comunemente in anestesia locale ambulatoriamente.
Saluti
Dr. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica Estetica

Dott. Claudio Bernardi
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva
ROMA (RM)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa