Cistite

06 marzo 2006

Cistite




01 marzo 2006

Cistite

Gentile Dottore, "ho sofferto" di cistite causata dal batterio E. coli (carica batterica 1. 000. 000/ml). Prima dei risultati dell'urinocultura ho preso una bustina di Monuril 3 g, poichè avvertivo molto dolore all'addome, quindi non riuscivo ad aspettare i risultati dell'esame per una cura più mirata. Nell'antibiogramma la fosfomicina è sensibile (64 mg/l). Ci sono quindi buone possibilità che il batterio sia stato debellato? A distanza di quasi una settimana avverto ancora un pò di pesantezza/tensione all'addome, come mai? Per quanto tempo dovrò seguire una dieta priva di fritti, spezie ecc. ? Grazie in anticipo per la risposta, Milena

Risposta del 06 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott. STEFANO DI NICOLA


Le cistiti da E. Coli sono frequentissime nelle donne per ovvie ragioni anatomiche. Spesso tuttavia sono associate ad un alvo irregolare ( Stitichezza o Diarrea ). E' quindi sufficiente utilizzare ciclicamente fermenti lattici ed eventualmente vitamina A per ridurre la frequenza.

Dott. stefano di nicola
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
GROTTAFERRATA (RM)

Ultime risposte di Salute maschile


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube