Colesterolo trigliceridi

18 giugno 2006

Colesterolo trigliceridi


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


14 giugno 2006

Colesterolo trigliceridi

soffro di colesterolo e triglicerdi alti reglarmente assimilo 2 capsule di ESKIM 1000 ed 1 di PRAVASELECT da 20mg. al dì. anche se faccio una dieta equilibrata non riesco a scendere sotto i 250 di colest. e 170 di trigl. tutti gli altri valori sono ok. era molto efficace la TOTALIP da 10mg. ma mi faceva aumentare la glicemia che mantengo intorno agli 80. Cosa posso fare, mi puo' indicare un esperto vicino ad Agrigento? grazie.

Risposta del 17 giugno 2006

Risposta a cura di:
Dott. TONINO GRASSO


Bisogna vedere quante sono le LDL ed il colesterolo Hdl, il colesterolo buono. I trigliceridi poi sono sl limite. La sua situazione potrebbe non essere disastrosa.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)

Risposta del 17 giugno 2006

Risposta a cura di:
Dott. RAFFAELE CANALI


Condivido quanto gia' spiegato dal Collega. . . Preciso solo che pravastatina 20 mg sono un dosaggio inadeguato, e occorre usare 40 mg. Condivido che il totalip è piu' potente della pravastatina, ma non Influenza negativamente la glicemia. Buona serata.

Dott. Raffaele Canali
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
DESIO (MI)

Risposta del 17 giugno 2006

Risposta a cura di:
Dott. ROBERTO BERTONCELLI


Le linee guida attuali sono più restrittive di quelle del 1966 ed attualmente si tende a dire che il LDL-colesterolo ideale (vale a dire "il colesterolo cattivo") deve essere inferiore a mg. 160 in tutti i pazienti ed inferiore a mg. 100 in presenza di patologia vascolare. Il dosaggio dei trigliceridi deve essere inferiore a mg. 150. Il calcolo del colesterolo LDL viene effettuato in questo modo: colesterolo totale - col. HDL - (trigliceridi/5). Il dosaggio della pravastatina che Lei utilizza è basso, potrebbe aumentare a mg. 40 oppure passare alla simvastatina o alla più efficace atorvastatina. L'effetto collaterale da Lei denunciato della iperglicemia è rarissimo e descritto solo in pochissimi casi.

Dott. Roberto Bertoncelli
Medico Ospedaliero
Specialista in Geriatria
Specialista in Medicina interna
Specialista in Psicologia
BOLOGNA (BO)

Risposta del 18 giugno 2006

Risposta a cura di:
Dott. TONINO GRASSO


sARà RARISSIMO MA PURTROPPO SI E' VERIFICATO IN QUESTA SIGNORA CHE L'HA DENUNCIATO IN TERMINI, PER LA VERITA', NON MOLTO CHIARI.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa