Coliciste?

18 aprile 2008

Coliciste?




16 aprile 2008

Coliciste?

da ormai 25 anni soffro di dolori sul basso addominale destro in profondità. I dolori arrivano con frequenze mai regolari e negli anni stanno aumentando di frequenza e di intensità tanto che a volte non basta neanche una puntura di voltaren. durante i dolori si creano dei gas interni. nel tempo il dolore si sta diffondendo anche dietro. i molti esami clinici effettuati non hanno rilevato niente di particolare solo ultimanente durante un'ecografia dovuta ad un'improvvisa infiammazione dell'appendice (poi tolta) si è riscontrato che vi sono dei piccoli calcoli alla coliciste. sarebbe da intervenire? protrebbe essere il problema mai capito? se no cosa posso fare ? i dolori sono sempre più forti e non ho più fiducia di trovare la causa. grazie.

Risposta del 18 aprile 2008

Risposta a cura di:
Dott. GIUSEPPE D'ORIANO


La calcolosi della colecisti è caratterizzata da una sintomatologia che spesso riferiamo a carico di altri organi, disturbi colicisto-gastrici, colicisto-cardiaci e intestinali, oltre a particolari irradiazioni del dolore in sede diversa da quella colecistica(regione scapolare dx e dorsale). L'aportazione della colicisti si rende necessaria sia per risolvere tale sintomatologia sia per prevenire gravi complicanze legate alla possibile migrazione dei calcoli( Ittero ostruttivo, Pancreatite ). Se le condizioni generali e locali lo consentono l'asportazione potrebbe essere condotta in videolaparoscopia.

Dott. Giuseppe D'Oriano
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
NAPOLI (NA)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa