Colon irritabile

21 maggio 2012

Colon irritabile




15 maggio 2012

Colon irritabile

Buongiorno,
Soffro molto spesso di disturbi intestinali, con diarrea, crampi e sensazione di nausea.
Nel gennaio scorso, dopo aver rilevato presenza di sangue nelle feci, il gastroeneterologo sospettando una colite ulcerosa, mi ha prescritto una coloscopia di urgenza, dalla quale però non è emerso alcunché di patologico con biopsia negativa.
Io però continuo ad avere disturbi, spesso diarrea, feci poco formate e mucose e talvolta tracce di sangue.
In attesa dell'esito dell'esame del sangue per accertare un'eventuale celiachia, il medico mi ha prescritto una terapia con normix 200 (2 cmp al mattino ed 1 cmp la sera) per 4 giorni. Volevo un parere circa l'adeguatezza della terapia e soprattutto sulla possibilità di eseguire evenutuali altre indagini, altri test per intolleranze alimentari, tipo al lattosio ed in quale strutture è possibile eseguirlo (province Si/Gr).
Inoltre la presenza di muco e tracce di sangue vivo nelle feci esclude patologie a carico del tenue o dello stomaco o cmq non evidenziabili dalla colonscopia?

Grazie e cordiali saluti.

Risposta del 21 maggio 2012

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


La colonscopia e l'esame istologico escludono che vi sia una Colite ulcerosa. Non possono escludere una eventuale infiammazione del tenue, se non è stato indagato. Nella colonscopia è descritto lo stato del plesso emorroidario, da cui quasi sempre provengono le tracce di sangue nelle feci ? Il sangue rosso vivo non può provenire dallo stomaco, ma dall'intestino tenue sì. Certo che può fare altri test di intolleranze alimentari, ma è meglio che si informi lei stesso dove eseguirli.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa