Come aiutare un ipocondriaco

03 dicembre 2002

Come aiutare un ipocondriaco




03 dicembre 2002

Come aiutare un ipocondriaco

il mio fidanzato (29 anni) è ipocondriaco: credevo che la sua convinzione di avere una bruttissima malattia fosse frutto di un momento di stress, ma ormai è quasi un anno che trova malattie sempre più gravi e rare, le sostituisce appena analisi e accertamenti permettono di scartarne una. Come posso aiutarlo? ovviamente lui dice che sono gli altri che non lo capiscono e che le analisi, putroppo, sono perfette e non lo aiutano a dimostrare la sua teoria. Grazie

Risposta del 03 dicembre 2002

Risposta a cura di:
Dott. MAURO MILARDI


Contatti uno psicoterapeuta cognitivo comportamentale della sua zona. Può rivolgersi per avere nominativi al sito della IPSICO. Tenga presente che l'aspetto fondamentale cognitivo in questo disturbo è riferito ad un'erronea interpretazione di normali segnali o sintomi fisici, considerati indici di gravi patologie.

Dott. MAURO MILARDI
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata

Ultime risposte di Mente e cervello




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa