Comportamento

15 novembre 2001

Comportamento




Domanda del 10 novembre 2001

Comportamento


mio figlio di 8 anni sin da quando è nato, senza ragioni comprensibili, passa da un comportamento normale a crisi che sembrano isteriche e senza un motivo chiaro. Queste crisi sono caraterizzate da irrigidimenti del corpo. I tentativi di calmarlo peggiorano la situazione. Cosa posso fare?
Risposta del 15 novembre 2001

Risposta di MAURO MILARDI


Gli elementi che lei presenta non permettono ipotesi su questi comportamenti. Sarebbe opportuno avere ulteriori informazioni su altre aree dello sviluppo e dei comportamenti del bambino. Le tappe dello sviluppo sono state "normali" ? L'approccio con l'asilo e con la scuola hanno posto problemi e, comunque, le "crisi" si sono presentate anche in tali ambienti di vita ? Il contesto in cui avvengono questi comportamenti è abbastanza costante (quando si dicono o fanno alcune cose) ? Vi sono mai stati episodi epilettici o si è mai valutato una tale possibilità ? Sarebbe quindi importante un periodo di "monitorizzazione" dei sintomi al fine di cercare gli eventuali fatti immediatamente antecedenti le "crisi" per cercare di trovarne la ragione. Per un supporto specialistico si può rivolgere ad uno psicoterapeuta comportamentista o cognitivo comportamentale, che, per lo specifico indirizzo, può aiutarla nel farlo.

Dott. MAURO MILARDI
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata



Il profilo di MAURO MILARDI
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Mente e cervello



Potrebbe interessarti
Disturbi dell'apprendimento, dieci punti per capire
Mente e cervello
19 settembre 2018
Notizie e aggiornamenti
Disturbi dell'apprendimento, dieci punti per capire
Sindrome di Asperger: graphic novel sulla vita quotidiana di una ragazza
Mente e cervello
16 settembre 2018
Libri e pubblicazioni
Sindrome di Asperger: graphic novel sulla vita quotidiana di una ragazza
I ragazzi balbuzienti sono più a rischio di bullismo
Mente e cervello
13 settembre 2018
Notizie e aggiornamenti
I ragazzi balbuzienti sono più a rischio di bullismo