Consigli reflusso gastroesofageo

15 novembre 2010

Consigli reflusso gastroesofageo




11 novembre 2010

Consigli reflusso gastroesofageo

Salve, soffro da 5-6 anni di reflusso gastroesofageo atipico (solo sintomatologia faringea) causato da lieve incontinenza del cardias (ultima diagnosi gastroscopica 1. 10. 2010 + positività H. Pylori). Terapia : omeoprazen 20mg x 2 al dì (breath test h. pylori sempre positivo). Riprenderò terapia antibiotica per nuovo tentativo eradicazione tra 1 mese). Seguo dieta consigliata per reflusso quindi non bevo ma fumo 4-5 sigarette leggere al giorno. Dormo con 15 cm di rialzo sotto i piedi del letto. Essendo, il disturbo causato da secrezione acida risalente in gola alquanto fastidioso e debilitante e testati con scarso successo antiacidi e procinetici ho pensato, a mio sommesso avviso, di cercare di ridurre i disturbi alla gola sempre mantenendo la secrezione gastrica ridotta con IPP e di fare qualcosa per questa benedetta valvola che non contiene. Vengo alla domanda. . . . Sinceramente ne avrei più di una: Sono in sovrappeso (maschio, 85 kg x 1. 75 m) Quanti chili dovrei perdere affinchè la valvola trovi giovamento e poi è giusta la relazione piu' chili perdo meno pressione viene esercitata sullo sfintere? Non faccio attività fisica. Migliora la continenza del cardias con l'attività fisica? Ci sono degli esercizi patricolari od altri sconsigliati ? Ho avuto un episodio depressivo per il quale seguo terapia di mantenimento (daparox 10 gogge e En 10 gocce). Avendo appreso che le benzodiazepine sono sconsigliate in caso di reflusso esistono altri prodotti alternativi ? La quantità di nicotina che assumo al giorno con le sigarette (4 - 5) puo essere sostituita da cerotti trandermici o chewingum (es. nicorette) atteso il fatto che non riesco a smettere di fumare ? Il mio gastroenterologo mi ha detto che l'H. pylori non influisce sulla quantità di acido gastrico che il mio stomaco produce. Potete confermarmi questa cosa ? Prendo da sempre omeoprazen come IPP. Esistono in commercio altri farmaci specifici per il reflusso atipico come il mio (solo irritazione e dolore alla gola) Mi hanno parlato di alcune erbe e radici che, tra le altre cose, avrebbero una zione tonificante per il cardias. Funzionano ? Potete darmi consigli ? Ho sentito della liquirizia ma poi ho visto che è sconsigliata nelle diete per reflusso Grazie infinite

Risposta del 15 novembre 2010

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Procediamo con ordine : se riesce a calare circa 5 chili, avrà giovamento. Sul cardias non può far nulla. Non ci sono farmaci nè erbe e non serve l'attività fisica. Non credo che cambi nulla sostituendo le sigarette ( in verità poche) con i cerotti. E' vero che l'Helicobacter non ha nulla a che fare con il reflusso, nè con la secrezione acida. La cura è corretta : doppia dose per almeno 2 mesi o più. Se non avrà giovamento, potrà ripetere un ciclo, sempre a dose doppia, con un altro IPP, come il Lansoprazolo o l'esomeprazolo.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa