Consulto

21 aprile 2008

Consulto




17 aprile 2008

Consulto

Mi chiamo E. B. e ho 25 anni. Vi scrivo per avere un parere e un aiuto. In breve vi riassumo la situazione. Nel 2006 l’unghia del terzo dito, della mia mano destra, è diventata bianca e si è staccata dal letto ungueale. Dopo qualche mese il mio dermatologo ha diagnosticato una micosi, che ho curato inizialmente con un farmaco chiamato Trosid, uno smalto ungueale. Quando poi però a distanza di almeno 10 mesi, non notavo alcun effettivo miglioramento, tornata dal dottore, ho iniziato una nuova cura, questavolta per via orale, con un farmaco chiamato Lamisil. Da dicembre 2007, ho interrotto il trattamento solo un mese fa, quando, dopo un’altra visita specialistica, mi è stato detto che potrebbe trattarsi di psoriasi. Per escudere definitivamente l’idea iniziale, ho comunque fatto un esame colturale per ricerca miceti, al S. Orsola-Malpighi a Bologna. Avrò la risposta di questo esame fra 40 giorni circa. Anche la dottoressa che ha eseguito l’esame ha ipotizzato la psoriasi. un pò spaventata sto cercando informazioni. dalle foto che ho potuto vederein rete, la mia unghia è simile a quelle affette da onicolisi. Cosa devo fare?

Risposta del 21 aprile 2008

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI SPORTELLI


Un' onicopatia che colpisca solo un'unghia difficilmente riconosce come causa la Psoriasi. E' piu' probabile che si tratti di una Micosi. Ma siccome non ha risposto alla terapia con antimicotici, qualche dubbio resta. Aspettiamo comunque l'esame, visto che e' gia' in corso.

Dott. Giovanni Sportelli
Specialista attività privata
Specialista in Dermatologia e venereologia
GROTTAGLIE (TA)

Ultime risposte di Pelle




Vedi anche:
Ultimi articoli
Orticaria, come riconoscerla
31 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Orticaria, come riconoscerla
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
17 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa