Contagio sifilide

07 dicembre 2010

Contagio sifilide




02 dicembre 2010

Contagio sifilide

Buonasera, vorrei sapere se è possibile il contagio da Sifilide tramite infusioni di plasma. Mio padre, trapiantato di fegato a causa di un'epatite B fulminante si sottopone periodicamente ad infusioni di plasma e recentemente gli è stata riscontrata la sifilide: è possibile che sia stato contagiato da plasma infetto? In base a quanto ho letto su internet pare sia quasi impossibile.

Risposta del 07 dicembre 2010

Risposta a cura di:
Dott. VITO DE CARO


la Sifilide e' una malattia trsmessa sessualmente, ed il pl Asma e' scrupolsamente controllato e gettato via se vi fosse la presenza del treponema pallido. Molto probabile la presenza di molti anticorpi nell'organismo sottoposto a varie trasfusioni che puo' determinare dei falsi positivi.
si puo' evdenziare comunque la presenza del treponema sottoponendo il paziente all'analisi del tpha e del fta-abs(ricerca del treponema in fluorescenza).
distinti salutii
vito de caro

Dott. Vito De Caro
Medico Ospedaliero
Specialista in Igiene e medicina preventiva
Specialista in Patologia clinica
Napoli (NA)

Ultime risposte di Malattie infettive




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa