Crescita neonato

02 febbraio 2019

Crescita neonato




Domanda del 09 gennaio 2019

Crescita neonato


Sono mamma (un po’ apprensiva, lo riconosco) di un bambino di 6 mesi. Non è mai stato un gran mangione, ma è sempre cresciuto bene e non ho mai avuto motivo di preoccuparmi eccessivamente. Da un mese abbiamo cominciato lo svezzamento, seguendo uno schema abbastanza classico. Il bambino ha gradito moltissimo la novità e mangia sempre volentieri la pappa. Il problema è che rifiuta categoricamente le successive poppate di latte e, dopo numerosi tentativi riesco a fargliene bere circa 100 grammi. Poi l’ultima della giornata (sempre insistendo) circa 150.
Mi chiedo se non sia troppo poco come quantitativo di latte giornaliero, visto che all’ultima visita aveva preso soltanto 1 centimetro di altezza e 320 grammi di peso.
Attualmente mio figlio è alto 68 centimetri e pesa 7, 410.
Grazie infinitamente per la risposta che vorrete darmi.
Risposta del 02 febbraio 2019

Risposta di:
Dott.ssa ANNA PAOLA TOMA


Gentile signora, premettendo che, tra il quarto è il sesto mese c’e’ frequentemente un rallentamento della crescita staturo-ponderale, a sei mesi il bambino può già assumere la seconda pappa della sera, sostituendo la carne con un prodotto latteo caseario (ricotta, robiola, parmigiano). Il pomeriggio può sostituire il latte con yogurt intero, anche alla frutta a cui può aggiungere un cucchiaino di biscotto in polvere e un po’ di frutta omogeneizzata, Altra alternativa a merenda frullato latte(di formula), frutta e biscotto.
A questo punto, il latte con biscotto può essere dato solo al mattino.

Dott. Ssa Anna Paola Toma
Pediatra convenzionato
Specialista in Pediatria
Castel di Lama (AP)
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Infanzia


Vedi anche:


Potrebbe interessarti
Effetti collaterali della connessione perenne
17 febbraio 2019
Notizie e aggiornamenti
Effetti collaterali della connessione perenne
Compiti a casa… per i genitori
14 febbraio 2019
Notizie e aggiornamenti
Compiti a casa… per i genitori