Crohn, tbc intestinale o intolleranza alimentare?

23 ottobre 2014

Crohn, tbc intestinale o intolleranza alimentare?


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


20 ottobre 2014

Crohn, tbc intestinale o intolleranza alimentare?

sono una ragazza di 30 anni, sono un'infermiera e vorrei chiedere gentilmente qualche spiegazione sulla mia situazione. Da parecchi anni soffro di forti emicranie; qualche anno fa ho avuto la Polmonite e da allora ho sempre problemi con le alte vie respiratorie (tonsilliti, sinusiti ). Da qualche tempo ho forti dolori articolari alla colonna e all'anca sinistra (l'ho attribuito al lavoro) ma poi sono comparsi dolori alle ginocchia e da qualche settimana anche al gomito destro. L'alvo non e'regaolare, alterno scariche diarroiche a scariche formate ma dolorose. Fastiodiosa febbricola da qualche mese.

Dagli esami risulta una Calpotectina di 123, formula emocromo nella norma.

Colonscopia:

1. ileo iperemico: mucosa tipo piccolo intestino con noduli di iperplasia linfoide

2. Ulcera millimetrica dell'ileo con fondo ricoperto di fibrina: minuti frammenti di mucosa di piccolo intestino con erosioni superficiali e noduli di iperplasia linfoide

3. ascendente-trasverso: mucosa colica con ghiandole ad architettura lievemente distorta, nel chorion mucoso è presente un lieve infiltrato flogistico linfoplasmacellulare e granulocitaroi eosinofilo

4. discendente-sigma: minuti frammenti di mucosa colica sede di lieve flogosi cronica

5. retto: frammenti di mucosa colica sede di flogosi cronica con edema e cumuli linfoidi



Sto aspettando la visita con il gastroenterologo, subito dopo la colonscopia mi aveva detto di non poter escludere subito il Crohn.

Chiedo gentilmente un vostro parere.

Vi ringrazio in anticipo per la disponibilita'

Risposta del 23 ottobre 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


In effetti, l'esame istologico mostra la presenza di una discreta infiammazione, che coinvolge l'ileo terminale (con Ulcera e iperplasia linfoide, quindi infiammazione) e anche il colon. Credo che in ogni caso sarà opportuno iniziare la terapia antinfiammatoria specifica per per le infiammazioni intestinali (le cosiddette IBD)

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
La stipsi nel paziente cronico
Stomaco e intestino
30 marzo 2021
Sintomi
La stipsi nel paziente cronico
Infezioni correlate all’assistenza, al via la campagna #ALLEAMICI
Stomaco e intestino
22 dicembre 2020
Notizie e aggiornamenti
Infezioni correlate all’assistenza, al via la campagna #ALLEAMICI