Cuore che sfarfalla e senso di costrizione al petto

07 gennaio 2015

Cuore che sfarfalla e senso di costrizione al petto




06 gennaio 2015

Cuore che sfarfalla e senso di costrizione al petto

SALVE
Sono una ragazza di 24 anni affetta da ansia e disturbi dell'umore (così ha detto il mio medico) che curo da circa due mesi con sertralina e alprazolam. Dopo 30 gg di cura mi sento molto meglio, dormo abbastanza bene e vivo la mia vita con maggiore tranquillità. L'unica cosa che mi preoccupa è la comparsa di una strana sensazione al petto che va e viene (dura qualche giorno poi smette per una settimana e si ripresenta): In particolare quando sto sdraiata o cerco di rilassarmi sento il cuore "sfarfallare", batte più forte per poi diminuire velocemente (sembra fermarsi a volte), quasi come se brontolasse. Insieme a ciò sento ogni tanto un senso di costrizione al petto e fastidi che si irradiano verso il centro del torace. . . è davvero una strana sensazione difficile da spiegare. Ne ho parlato col medico e lui sostiene sia una sintomo dell'ansia ma io ho paura si tratti di una malattia cardiaca o infarto. Sono davvero ipocondriaca. . . Vorrei solo sapere se anche per voi si tratta di un malessere legato all'ansia. Purtroppo fumo e sto cercando di smettere e sono in sovrappeso pur facendo una moderata attività fisica. Ringrazio in anticipo chi risponderà.

Risposta del 07 gennaio 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Sono perfettamente d'accordo con il suo medico. Lei non ha alcuna malattia cardiaca, e tento meno un Infarto. Potrebbe avere qualche rara extrasistole, forse correlata allo stato ansioso, ma di nessuna rilevanza clinica. Viva tranquilla. Auguri.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube