Curettage o biopsia

09 febbraio 2016

Curettage o biopsia


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


06 febbraio 2016

Curettage o biopsia

Salve, vorrei un parere: ho 56 anni sono in menopausa da 8, da un po di tempo ho perdite ematiche. il ginecologo mi ha consigliato il raschiamento. vorrei sapere che differenza c'è tra la biopsia e il raschiamento, ovvero analizzano le stesse cellule?che differenza c'è tra qst 2metodiche? Ringrazio anticipatamente

Risposta del 09 febbraio 2016

Risposta a cura di:
Dott.ssa CINZIA BULLETTI


Buonasera signora,
il termine biopsia significa prendere un pezzettino di tessuto, nel caso di perdite ematiche uterine significa prendere un pezzettino di endometrio (ossia lo strato che rivestente internamente l'utero)

La biopsia può essere ottenuta in diversi modi tra cui il raschiamento oppure durante l'esecuzione di una isteroscopia diagnostica ambulatoriale (ormai questo'ultima è l'esame di scelta) oppure mediante Pipelle. . . . insomma vi sono molti modi per fare una biopsia

Dott. Ssa Cinzia Bulletti
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Rozzano (MI)

Ultime risposte di Salute femminile

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Vaginite: come riconoscere i sintomi
Salute femminile
21 maggio 2021
Sintomi
Vaginite: come riconoscere i sintomi
Gravidanza, non trascurare le vaccinazioni
Salute femminile
18 maggio 2021
Notizie e aggiornamenti
Gravidanza, non trascurare le vaccinazioni
Carenza di iodio in gravidanza: rischi per la prole
Salute femminile
17 maggio 2021
Notizie e aggiornamenti
Carenza di iodio in gravidanza: rischi per la prole