Debolezza cronica

14 settembre 2012

Debolezza cronica




06 settembre 2012

Debolezza cronica

Salve, ho 30 anni e peso 46 kg sono mamma di un bimbo di 4 anni purtroppo neanche la gravidanza ha risolto il mio problema mangio e non riesco ad ingrassare siccome che soffro di colon irritabile non posso prendere il latte non posso esagerare con la frutta e cose dolci, però non faccio il digiuno comunque mangio, la mattina alterno o qualche cornetto asciutto o fette biscottate burro e marmellatta, a pranzo il primo, secondo, con una fetta di pane e contorno, il pomeriggio uno spuntino quasi sempre un panino col prosciutto o crudo o cotto o salame ecc. . . e a cena secondo con contorno e pane, questa è la mia giornata l'unica cosa che evito la frutta e il latte per evitare di aver mal di pancia e coliche. . . ma quello che mi preoccupa maggiormente e che sono 2 anni mi sento una debolezza organica non solo fisicamente ma anche mentalmente cioè se parlo un pò di più mi gira la testa e la sento tutta stordita, debole, se sto dalla mattina alla sera alzata arrivo la sera che mi sento malissimo giramenti di testa testa stordita vuota fiato debole non riesco proprio a restare in piedi devo scappare subito a letto e quando mi capita di andare a qualche matrimonio o qualsiasi altra festa la sera mi sento malissimo anche mettendomi a letto mi sento di svenire il cuore che impazzisce il medico dice che è il nervosismo e mi fa andare avanti con xanax 0, 25 mattina e sera io credo che non sia questo il probema, adesso sto prendendo un pò di ferro (cromatonferro 80mg) 1 compressa al giorno perchè ho pò di anemia ma nulla di grave. . . Vorrei tanto che lei mi aiutasse a risolvere questo problema dandomi un consiglio o come fare, a chi rivolgrermi forse mi manca qualche vitamina? non sò proprio dove sbattere la testa. . . grazie aspetto una sua risposta

Risposta del 14 settembre 2012

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA LETIZIA PRIMO


gentile paziente se non già effettuati le consiglierei gli esami per la Celiachia ed un controllo tiroideo (ecografia e dosaggi ormonali) nonchè il breath test per una forma clinica che si chiama SIBO cioè una sovracrescita di batteri a livello dell'intestino tenue che non permettono bene al cibo di essere assimilato dall'organismo. E' anche possibile che la forma di Ansia da lei lamentata non la faccia aumentare di peso ma da psichiatra le dico che è necessario sempre escludere la causa organica prima di dare la colpa a un problema dell'umore. Le consiglio di rivolgersi ad un medico nutrizionista e nel frattempo le consiglio una terapia con probiotici ed enzimi digestivi da assumere prima di pasto e cena per favorire l'assimilazione.
le auguro ogni bene


Dott. Ssa Maria Letizia Primo
Specialista attività privata
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
Specialista in Medicina legale
Specialista in Psichiatria
Specialista in Scienza dell'alimentazione
Torino (TO)

Ultime risposte di Alimentazione

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa