Deperessione maggiore farmacoresistente

09 giugno 2015

Deperessione maggiore farmacoresistente




04 giugno 2015

Deperessione maggiore farmacoresistente

Soffro di Depressione da più di 20 anni. Un inizio di Ansia diventata poi Depressione, bipolare e endogena. mi hanno prescritto tutti i tipi di antidepressivi di nuova generazione, stabilizzatori del'umore e benzodiazepine. Ora mi trovo " in fondo al vaso" e la cosa che mi fa incazzare è che i medici continuano con cose inutili tipo fluoxetina e lamictal. . . nessuno mi ricovera per un farmaco come il Ritalin nato nel'54 come trattamento per la Depressione poi usato nell adhd. Aggiungo anche altri farmaci usati off label come Modafinil e GHB Provigil. Sarà desiderio diffuso che io non guarisca mai da parte di medici con mentalità ristrettissima. . .
Grazie

Risposta del 09 giugno 2015

Risposta a cura di:
Dott. MARCO PAOLEMILI


Ha ragione ad arrabbiarsi. Se la sua Depressione risponde poco ai farmaci più convenzionali è adeguato pensare a terapie "off label" o meno comuni. Esistono però psichiatri che usano queste terapie, alcune volte, per tenere la situazione sotto controllo più accuratamente, può essere necessario un ricovero.


Dott. Marco Paolemili
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Ricercatore
Psicoterapia
Specialista in Psichiatria
Roma (RM)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube