Depressione

05 dicembre 2012

Depressione




03 dicembre 2012

Depressione

Buongiorno mi chiamo Lorenzo e vorrei esporle il mio caso. . .

Da 4 ormai assumo efexor 75mg R. P. e da quando ho cominciato ad assumerlo la Depressione e'scomparsa. . .

Nel mese di giugno ho deciso di cominciare a scalarlo mooooolto gradatamente: in pratica durante la settimana prendo 75mg x5 gg e sabato e domenica passo al 37, 5 sempre R. P. . . .

Tutto bene in apparenza senonche'da Ottobre ho cominciato a manifestare i classici sintomi dell'Ansia: insufficienza respiratoria, difficolta'a terminare il respiro e rischio di iperventilazione con il solito nodo alla gola. . .

La mia dottoressa che mi segue sia dal punto di vista farmacologico che analitico dice che Efexor ha svolto pienamente il suo compito e di continuare a scalarlo. Nel frattempo mi ha prescritto piccole dosi di tavor per controllare questa NUOVA Ansia ma non mi sta facendo nulla. Comincio a preoccuparmi, e'possibile che Efexor abbia esaurito la sua carica curativa? Oppure come dice il mio Dr. a un certo punto gli antidepressivi, svolto il loro compito con successo possono dare un effetto opposto? cioe'creare Ansia e agitazione? ? premetto che faccia psicanalisi e inquesti 4 anni in cui la Depressione e'stata debellata ho fatto di tutto: ho imparato a nuotare a prendere l'aereo a recitare, insomma ho cercato di cavalcare la vita e sconfiggere questo male. anche il mio dr. mi vede molto migliorato ma io non mi sento affatto tranquillo.

Cordiali saluti Lorenzo

Risposta del 05 dicembre 2012

Risposta a cura di:
Dott. QUIRINO EMILIO QUISI


ottimo il trattamento integrato: occorre, però, il monitoraggio da parte di medico esperto, meglio se psichiatra- Occorre approfondire il Suo caso. E'vero, alcuni ANTI- DEPRESSIVI, con l'andare del tempo, perdono la loro efficacia, Occorre una diagnosi certa.

Dott. QUIRINO EMILIO QUISI
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Medicina dello sport
Specialista in Psichiatria
Busto Arsizio (VA)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa