Depressione insonnia calo del desiderio sessuale

06 dicembre 2005

Depressione insonnia calo del desiderio sessuale




02 dicembre 2005

Depressione insonnia calo del desiderio sessuale

Sono affetto da insonnia cronica avvertivo andando a letto una sensazione di dondolamento del corpo dopo di che avvertivo delle scosse elettriche che mi provocavano il risveglio. Un trauma umiliante mi ha creato una difesa tale da stare sempre all'erta da non potermi permettere il sonno. Le benzodiazepine mi consentivano di superare il trauma o barriera baipassandola, fino al punto che i tranquillanti non sono risultati più efficaci da qui il ricorso a antidepressivi il più efficace dopo vari tentativi è stato il fevarin mi faceva sentire concentrato efficiente presente tuttavia mi ha prodotto un calo dell'eccitazione sessuale cioè mi sentivo azzerato sessualmente così mi è stato tolto il fevarin e fatto provare anafranil tuttavia non mi ha dato risultati forse perchè non lo metabolizzavo infine mi è stato prescritto effexor a rilascio prolungato questo dopo 2 mesi mi dato concentrazione ma con un ritorno dell'insonnia sicchè ho dovuto abbandonare. Occorrerebbe un farmaco antidepressivo che risultasse efficace per la depressione e l'insonnia e mi ridesse l'eccitazione sessuale. Esiste una soluzione?. . .

Risposta del 06 dicembre 2005

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA ADELAIDE BALDO


Se all'origine del suo disturbo vi è anche un fattore scatenante rappresentato dall'esperienza umiliante, allora forse è il caso di affiancare i farmaci con una psicoterapia.
Non conoscendo nei dettagli il caso non posso dire quale tipo di psicoterapia potrebbe essere migliore, ma per l' Insonnia sono molto utili le tecniche di rilassamento, mentre per superare il trauma è importante una psicoterapia vera e propria.

Dott. Ssa M. Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube