Diabete tipo ii

19 settembre 2005

Diabete tipo ii




16 settembre 2005

Diabete tipo ii

Ripeto la domanda rivolta a redazione@edrasp, nel caso che non sia di sua pertinenza.
Sono un soggetto diabetico (tipo II, età 63) con livelli di glicemia compresi mediamente fra 120 e 140.
Faccio regolari controlli, il fundus oculi per ora va bene; dagli ecocardio non risultano placche aterosclerotiche, e quantunque sia anche iperteso, i farmaci assunti mi consentono di mantenere senza difficoltà livelli pressori di 70/130.
Negli ultimi tre mesi, mi è capitato di riscontrareun lieve aumento della glicemia, e dell'emoglobina glicosilata che è salita da 6 a 11, 5.
Finora il Diabete è stato tenuto sotto controllo con semplici accorgimenti nell'alimentazione.
La dislipidemia è curata con statine, il colesterolo è a circa 170 ed i trigliceridi a circa 180.
Ho letto su una rivista, credo Newton, un articolo nel quale si spiega che i trigliceridi accumulati negli adipociti ventrali mandano al corpo messaggi chimici che, oltre ad indurre ad alimentarsi in maniera errata, sono in gran parte responsabili della insulinoresistenza.
La domanda è questa: può essere presa in considerazione una lipoaspirazione degli adipociti ventrali nell'intento di migliorare il quadro clinico?
Grazie.
Tullio Scaramella
Lunarossa2006@hotmail. com

Risposta del 19 settembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. RAFFAELE CANALI


Cerco di risponderLe per punti:
1. I livelli della glicemia indicati si riferiscono a digiuno o anche post prandiali?Tenga presente che i valori ottimali sarebbero tra i 100-130 a digiuno e inf. A 180-160 dopo i pasti.
2. La pressione arteriosa è ok, anche se non indica la terapia
3. Ok per l'ecocardio, ma sarebbe indicato anche test da sforzo
4. Se la glicata è salita a 11, 5 significa che le glicemie sono molto elevate
5. Ok per le statine(di cui non specifica il dosaggio e il tipo) e per il controllo lipidico. Tenga presente che il ch ldl deve essere inf. a 100;anche il livello dei tg è piu' che accettabile
6. Lei ha un bmi di 26, che indica un modesto sovrappeso e non penso abbia una obesita' viscerale, intendendo una circonferenza vita maggiore di 102
7. Rimanga con i piedi per terra. e dimentichi la lipoaspirazione. . . . La pratica regolare di attivita' fisica modesta, unitamente ad una giusta alimentazione, ed eventualmente ad una corretta terapia per il Diabete è quanto di piu' sensato Lei possa fare.
8. Utili anche i seguenti accertamenti:
Screening per neuro-vasculopatia piedi;dosaggio microalbuminuria, ecodopller tsa.
buona giornata.

Dott. Raffaele Canali
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
DESIO (MI)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa