Diabete tipo ii

29 settembre 2005

Diabete tipo ii




26 settembre 2005

Diabete tipo ii

Con riferimento alla domanda del 16/9, ore 14. 36. 57, intanto grazie per la risposta del 19/09/2005. Per completezza, ecco quanto non avevo indicato: 1) terapia seguita per l'ipertensione: al mattino una compressa di zestoretic e circa 125 mg. di aspirina, si tratta di aspirina da 500 mg. tagliata in 4. La sera, una compressa di norvasc 10. 2) la circonferenza vita è 92. 3) terapia per il colesterolo: la sera, 1 compressa di totalip 20. Avrei una ulteriore domanda: se due ore dopo cena la misurazione della glicemia indica un valore di 104, perchè la mattina al risveglio e prima di colazione, il valore aumenta fino a 130 ? Eppure non sono sonnambulo, e non mi alzo la notte per mangiare. Grazie. Tullio Scaramella Lunarossa2006@hotmail. Com

Risposta del 29 settembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. RAFFAELE CANALI


Credo di ricordare il Suo caso. . . Comunque la terapia antipertensiva e con atorvastatina va bene. Per quanto concerne aspirina perchè fare fatica a dividere una compressa in 4, quando ci sono formulazioni a100mg e 160mg molto piu'"ergonomiche"?Per quanto riguarda la glicemia lievemente aumentata a digiuno, questo avviene molto spesso nei diabetici, in quanto l'azione dell'insulina non è sufficente a impedire il rilascio di glucosio dal fegato durante la notte;non ricordando la terapia da Lei praticata, comunque è un valore accettabile. Le consiglio comunque (se le capita di alzarsi di notte) di misurare la glicemia, onde escludere che scenda a valori molto bassi(60-70)e quindi si avrebbe una iperglicemia compensatoriala mattina. Tuttavia non penso sia il suo caso. Buona giornata.

Dott. Raffaele Canali
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
DESIO (MI)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa