Diagnosi cervicale

22 giugno 2006

Diagnosi cervicale


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


19 giugno 2006

Diagnosi cervicale

Gentile dott. Migliaccio, Le scrivo in merito alla risposta avuta per quanto riguarda se è possibile riacquistare la motilità degli arti dopo un intrervento di cervicale. Lei mi ha risposto di si nel caso vi è una compressione midollare. Nel caso non viè una compressione midollare come si può intervenire?

Risposta del 22 giugno 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI MIGLIACCIO


Non ricordo e non riesco a rintracciare la mia risposta se non cita il giorno del Suo post. Comunque se ha un deficit motorio dovuto alla compressione dell'ernia sia sulla radice nervosa che sul midollo, l'unica terapia è quella chirurgica senza perdere molto tempo. L'eventuale recupero del deficit è senz'altro favorito se viene rimossa la causa del defict.
Mi faccia sapere

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Il sapore della felicità. Di Luca Pani
31 dicembre 2020
Notizie e aggiornamenti
Il sapore della felicità. Di Luca Pani
Chi siamo e da dove veniamo?
25 dicembre 2020
Notizie e aggiornamenti
Chi siamo e da dove veniamo?
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa