Diagnosi differenziale per cisteadenoma biliare

16 marzo 2015

Diagnosi differenziale per cisteadenoma biliare




12 marzo 2015

Diagnosi differenziale per cisteadenoma biliare

Buongiorno da eco con mdc mi hanno diagnosticato una ciste di 60 mm al fegato con sepimenti interni e vascolarizzata. L'ecografista mi ha consigliato una biopsia epatica per escludere un cisteadenoma. Tre giorni fa ho eseguito la biopsia epatica eco guidata aspirati circa 50ml liquido limpido. referto: il liquidoin esame è costituito esclusivamente da materiale ematico lisato ed alcuni granulociti neutrofili. Non evidenza di cellule atipiche. Vi chiedo cosa dovrei ancora fare Per essere sicuri che non sia cisteadenoma biliare? Grazie

Risposta del 16 marzo 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Secondo me non deve fare altro, se non controllare con ecografia l'andamento della cisti negli anni prossimi. Nel liquido non c'erano cellule neoplastiche, quindi può vivere tranquillo.


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Fegato


Vedi anche:


Ultimi articoli
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
07 dicembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
Tumore del fegato
03 ottobre 2019
Patologie mediche
Tumore del fegato
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
23 agosto 2019
Patologie mediche
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube