Diarrea

23 maggio 2014

Diarrea




20 maggio 2014

Diarrea

Buongiorno dottore, in novembre 2012 dopo aver accusato dolori alla parte sinistra e destra bassa dello stomaco, alterazione dell'alvo tendente piu verso la diarrea, borborigmi e flatulenza e alla presenza di sangue occulto; sono stato sottoposto ad una colonscopia dove sono stati riscontrati alcuni diverticoli del sigma ed alcuni polipi iperplastici asportati. Sotto indicazione del GE ho effettuato la cura con normix, il tutto per circa due cicli mensili, e scomparsa la sintomatologia fino a giugno 2013, dove alla ricomparsa dei sintomi con qualche proctoraggia dopo la defecazione, ho nuovamente effettuato dei cicli mensili di normix due die per dieci giorni, con fermenti ma senza alcun effetto. Da dicembre 2013 ho inziato a prendere le compresse di asacol 800, 2 al giorno ogni 12 ore tutti i giorni fino a meta marzo 2014. Dopo la cura intensiva, attualmente assumo sempre l'asacol con ciclicità mensile, associando per i dieci giorni, 2 compresse di enterolactis plus, più la sera dicalmir. Non accuso più dolorazione nella parte sinistra e destra, tranne qualche piccolo dolore ogni tanto che si risolve nell'arco di qualche minuto, gli altri sintomi si sono attenuati, ma non riesco a correggere il fattore diarrea che si ripresenta circa ogni due tre giorni e dopo circa cinque dalla fine del ciclo mensile del farmaco da una a tre evacuazioni. Seguo un regime dietetico, non mangio latticini; molto di rado la mozzarella e parmigiano con stagionatura 30 mesi, evito cibi irritanti, alcolici, verdure crocifere, assumendo solo carni bianche, pesce, carote, lattuga classica, talvolta spinaci e zucchine, pomodori a cui elimino tutti i semini, associo anche se raramente cibi integrali ai prodotti raffinati Nel corso degli episodi, ho eseguito vari esami clinici come celiachia, malassorbimento, proteina c, ves, emocromo e altri ma nulla. Segnalo inoltre che mia sorella e affetta da RCU, da piu di ventanni. . Ringraziandola per la sua cortese attenzione, porgo i miei più cordiali salu

Risposta del 23 maggio 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Dalla sua descrizione sembra che gli episodi di Diarrea non siano quotidiani, ma episodici, quindi probabilmente non attribuibili all'alimentazione. Per questo motivo, penso che lei sia troppo severo nell'eliminare tanti cibi. Inquadrerei la sua situazione più in in colon irritabile che ina una situazione infiammatoria, ma vorrei conoscere l'esito degli esami istologici, che sicuramente saranno stati eseguiti.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube