Diarrea cronica e feci molli

28 marzo 2012

Diarrea cronica e feci molli




23 marzo 2012

Diarrea cronica e feci molli

buongiorno e scusate il disturbo.
il mio problema e' iniziato un anno fa' dopo cura antibiotica da quel giorno tutte le mattine ho dolori basso ventre, fastidio sotto la costola destra e all altezza dell appendicite, borborigmi, feci molli e/o diarrea, presenza di muco, e noto pezzi di cibo ingerito nelle feci per circa tre volte al giorno per non parlare poi se sono sotto stress le cose peggiorano addirittura. esami eseguiti eco addome, colonscopia fino all ileo terminale con biopsie random lieve edema e lieve flogosi cronica aspecifica inattiva, sangue occulto, esame parassitologico e batterico, calptotecnina fecale, esami del sangue di routine compresa pcr reattiva amilasi lipasi elettroforesi. immonoglobuline, tutte quelle per il fegato, epatiti, celiachia, esami delle urine, risulto positivo all'helicobacter ma il dr. ha detto che in assenza di sintomi curalrlo lascia il tempo che trova, tutto comunque ripetuto anche ultimamente convinto che a distanza di tempo qualcosa fosse cambiato invece risulto sano come un pesce. diagnosi colon irritabile post infettivo dismicrobico. ho provato a fare il breth al lattulosio ma al pre test risultava l'idrogeno alto pur non avendo assunto nulla allora mi hanno parlato di dismicrobismo preso il flagyl e durante la cura stavo bene finita la cura era da capo. purtroppo sono diventato paranoico ed ho cominciato a cercare autodiagnosi su internet spaziando dai tumori neuroendocrini a quelli allo stomaco fino a qualcosa al tenue. non perdo peso anche se mangio in bianco e continuo a svolgere la mia attivita' fisica. grazie per l'attenzione e scusate per lo sfogo

Risposta del 28 marzo 2012

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Non vada a cercare malattie strane, che non ha. Ha fatto tutti gli esami possibili ( anche di più ! ) e sono tutti normali. Sono d'accordo con l'ipotesi, molto probabile, che la maggior parte dei suoi disturbi possa provenire da un microbismo intestinale. Si può sempre ricorrere a brevi cicli con disinfettanti intestinali, seguiti da cicli più lunghi con i moderni probiotici. Però, nel frattempo, si metta tranquillo !! E non vada a cercare su internet malattie che lei non ha !!

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa